Categorie


Articoli
2012

1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 -
7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 -
13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 -
19 - 20 - 21 -




Venerdi 30 marzo 2012, news nr. 12


Ben ritrovati amici ed amiche di Professione Sogni!

Dopo l'aggiornamento dei corsi Professione Sogni, riprendiamo a parlare di Wedding Planner con tanti spunti e idee utili nel momento in cui bisogna organizzare l'evento!
In un matrimonio ci sono principalmente 3 punti che devono essere curati perché centrali nell'evento e perché saranno la prima cosa che tutti gli invitati osserveranno, ammireranno e commenteranno. Indovinate!
1) Abito della sposa; 2) Le decorazioni floreali; 3) Il cibo!
Oggi iniziamo un'analisi sulla scelta e gestione del fioraio.


Le donne che sognano di sposarsi immaginano sempre che quel giorno tutti gli ambienti siano colmi di magnifici fiori profumati e colorati: è giusto che sia così! Ma per fare il modo che tutto sia come nei sogni, bisogna avere un fioraio capace. Parliamone in dettaglio allora.
E' certo che ogni coppia, quando si deve sposare, per via della Wedding Planner oppure no, compra più fiori per il giorno delle nozze che quanti ne possa comprare in tutta la vita! E' chiaro quindi che tutti questi fiori giocano un ruolo fondamentale per dare tono agli ambienti coinvolti: infatti non c'è solamente il bouquet! E anche il bouquet della sposa, sebbene centrale, dovrebbe essere accompagnato dai bouquet delle damigelle, poi dalla boutonnière per lo sposo e i testimoni, ecc..

Oggi esistono fiorai specializzati per preparare composizioni per matrimoni, nel senso ampio, includendo anche i design per il ricevimento, i tavoli al ricevimento, decorazioni esterne alle location, ecc.. Per avere però tali servizi, specie per i professionisti con esperienza specifica nei matrimoni, è bene muoversi come sempre d'anticipo, mesi prima dell'evento!
La domanda allora è: come scegliere il fioraio più adatto?
Per selezionarlo inizia a chiedere in giro ad amici che sai essersi sposati come si sono trovati con il fioraio da loro scelto e informati con altri colleghi Wedding Planner come te. Inoltre i fornitori delle location per la cerimonia e per il ricevimento potrebbero avere sotto mano alcuni contatti di fiorai specializzati o comunque con cui lavorano in maniera continuativa (è un punto a favore): quest'ultimo caso non è da sottovalutare, infatti, perché significa che il fioraio conoscere bene il posto e sa che tipo di design realizzare.
Una volta che hai selezionato i possibili candidati fiorai, fissa un appuntamento per ognuno: è sempre importante conoscere di persona il fornitore e specialmente è importante vedere di persona realizzazioni e la gamma di fiori che offre. Osserva se ti piacciono i colori e le composizioni, verifica se i fiori sono freschi e sani, senza insetti e di bell'aspetto. Guarda e studia i design che utilizza per i bouquet e le composizioni da tavola, ecc.. Se tutto questo piace, allora è tempo di parlare d'affari!

Per finire ricorda che può essere utile e può capitare che la Wedding Planner realizzi composizioni speciali, oltre a quelle del fioraio! Per questo Professione Sogni offre la possibilità di imparare anche la tecnica di floral design con un corso appositamente studiato (nel Master Wedding Planner, il corso Floral Design è incluso!): per maggiorni informazioni, visita la pagina dei corsi di Professione Sogni!

A presto! Condividi